Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Il fascino e le atmosfere così particolari di Milano, hanno fatto da sfondo narrativo a tante pellicole simbolo della cinematografia italiana, basti pensare a quel “Miracolo a Milano” di De Sica, o ai “poliziotteschi” di un’intera stagione anni ‘70, o alle storie d’amore surreali, forse meno nobili ma campioni d’incassi, di Checco Zalone.

Oggi nella Milano europea post-Expo, c’è chi riesce ancora a trovare spazi di narrazione poetica, raccontando, in immagini, una storia di sentimenti puri e proprio per questo fuori dal tempo.

Il regista Fabio Martina, milanese doc, ha girato il suo docu-film “Che cos’è l’amore” con gli stessi protagonisti di questa incredibile storia, proprio nei luoghi di Milano che sono lo scenario dove si muovono Danilo, 50enne affetto da disabilità motoria e Vanna, pittrice 93enne, figlia d’arte.

E porta Milano Offline sul set naturale del film, raccontandocelo.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

MILANOFFLINE

Potete seguirci anche su telegram channel

JOIN CHANNEL
CLOSE