Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

I Beatles non sono stati soltanto la band più famosa e seguita al mondo, ma continuano ad essere, nel corso del tempo, una fonte inesauribile di ispirazione per raccontare storie che li hanno visti protagonisti, anche attraverso le persone che sono state, a vario titolo, a loro vicine.

Davide Verazzani, scrittore milanese di adozione molto “offline”, ma soprattutto cultore della band di Liverpool, nel suo “L’ultimo Beatle”, ci racconta la storia di Neil Aspinali, l’uomo che è stato nell’ombra del quartetto sin dai loro esordi e al quale i Fab Four devono buona parte del loro successo, compresa la causa vinta contro Steve Jobs della Apple.

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

MILANOFFLINE

Potete seguirci anche su telegram channel

JOIN CHANNEL
CLOSE